Vimodrone

UFFICIO PROBLEMATICHE ALLOGGIATIVE
e
PATRIMONIO

numero di telefono 0225077207


SEDE
Via Cesare Battisti, 56 20090 Vimodrone

 

E-mail: assistenzacasa[AT]comune.vimodrone.milano.it (sostituire [AT] con @)

ORARI DI APERTURA
Lunedì e Venerdì
dalle 09 alle 12
Mercoledì dalle 15.30 alle 18

 

Il Servizio si occupa di garantire alle fasce più deboli della popolazione il diritto all'informazione per accedere ad un'abitazione adeguata.

Gestione Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica:

le domande per l'assegnazione di alloggi di ERP possono essere presentate solo al momento dell'emissione dell'apposito bando che avviene solitamente con cadenza annuale, da parte degli utenti che sono in possesso dei requisiti stabiliti nel bando stesso.

La consegna della modulistica approntata dall'ufficio è subordinata al rimborso del costo della stessa per come stabilito dalla Giunta comunale.

I bandi sono pubblicati per 30 giorni consecutivi all'Albo Pretorio comunale e affissi negli appositi spazi riservati agli annunci comunali sparsi sul territorio.

Cosa occorre:

Dove rivolgersi:
Sede Municipale - Servizio Problematiche Alloggiative lunedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12, mercoledì dalle ore 15.30 alle ore 18.00, telefono: 0225077207;



Pianificazione delle emergenze derivanti dall'esecuzione degli sfratti per prevenire situazioni disagiate alle famiglie, per come previsto dall'art.10 della Legge 28/90 e nel rispetto di quanto previsto nel Regolamento Comunale adottato dal C.C. con atto n. 84/2002.

Dove rivolgersi:
Sede Municipale - Servizio Problematiche Alloggiative lunedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12, mercoledì dalle ore 15.30 alle ore 18.00, telefono: 0225077207;


Fondo Nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione: è possibile richiedere un contributo per il pagamento del canone di locazione, in favore delle famiglie meno abbienti, costrette a ricorrere al mercato privato della locazione a causa della cronica carenza di alloggi nell'ambito dell'Edilizia Economica Popolare.

La Regione Lombardia ha stanziato risorse proprie che vanno ad aumentare il Fondo Nazionale istituito dall'art. 11 della legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con il Fondo a sostegno per l'affitto sono assegnati contributi a fondo perduto alle famiglie con affitti elevati in proporzione al reddito, per sostenerle nel pagamento.

I Bandi sono aperti dai Comuni secondo le indicazioni regionali.

Potrà inoltre partecipare chi ha avuto uno sfratto esecutivo e ha stipulato un nuovo contratto.

Cosa occorre:




Legge 09/12/1998 n. 431
Vengono fornite informazioni circa la possibilità di utilizzare il "canale contrattato" previsto dall'art. 2 comma 3 Legge 431/98 per la stipula dei contratti di locazione privata con l'utilizzo dello schema di contratto tipo approvato dal C.C. con atto n. 49 dell' 8 giugno 2000 per consentire ai proprietari e ai conduttori di usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

Dove rivolgersi:
Sede Municipale - Servizio Problematiche Alloggiative lunedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12, mercoledì dalle ore 15.30 alle ore 18.00, telefono: 0225077207. Presso l'ufficio è possibile ritirare copia dell'Accordo sottoscritto tra l'Amministrazione Comunale e le Parti Sociali Sindacali e gli schemi di contratto tipo.